EliorXlaScuola

Elior Gemeaz Elior

Promuovere la salute

Il grande spreco

Secondo i dati del “Rapporto 2014 sullo spreco domestico”, realizzato da Waste Watcher - Knowledge for Expo (l’Osservatorio sui temi dell’alimentazione), ogni anno in Italia si getta nella spazzatura cibo per un valore di 8,1 miliardi di euro. Ovvero 6,5 euro settimanali a famiglia per 630 grammi di alimenti buttati via.

Valori ancora troppo alti, ma in calo rispetto al 2013, quando si parlava di 8,7 miliardi di euro. Il 60% degli intervistati ammette che lo spreco maggiore che avviene nella propria casa riguarda il settore alimentare, seguito dall’acqua e dall’energia elettrica. Inoltre il 94% ritiene utile che si intervenga attraverso campagne di educazione alimentare nelle scuole e di informazione per far capire, a partire dai più piccoli, che “buttare il cibo” provoca anche danni all’ambiente.

Piccoli trucchi anti-spreco

  • Fare la spesa più di una volta alla settimana in modo da acquistare alimenti sempre freschi, evitando che scadano o si deteriorino prima di poterli consumare.
  • Preparare una lista dei prodotti da comprare, verificando quello che è già presente nella dispensa e in frigorifero: evitiamo di prendere cose inutili o in quantità non necessarie.
  • Attenzione alle offerte: noi consumatori ne siamo attratti ma vale la pena approfittarne solo se si tratta di prodotti che ci servono realmente.
  • Controllare sempre la data di scadenza.
  • Riscoprire l’arte di cucinare gli avanzi: per esempio, se non si mangia tutta la pasta, si possono aggiungere uova e formaggio e cucinare una frittata. Se abbiamo tanta frutta nel frigorifero che rischia di deperire, possiamo preparare una macedonia per renderla più gradita, specialmente ai bambini.